Cellino accusato di evasione fiscale

Cellino accusato di evasione fiscale

L’ex Presidente del Cagliari Massimo Cellino è stato imputato per evasione fiscale a causa della vicenda che lo vede coinvolto sulla compravendita dei calciatori Alvarez e Bizera. L’inchiesta era nata da un accertamento dell’Agenzia delle entrate nel 2007, quando emersero irregolarità di tipo finanziario nel trasferimento dei due giocatori. Massimo Cellino, difeso dal legale Giovanni Cocco, aveva presentato un pronunciamento della commissione tributaria che avrebbe già dato ragione, ridimensionando la contestazione fiscale sotto la soglia penale. Questo però non gli è bastato a salvarlo dal rinvio a giudizio.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy