Cavina: “Contento per la vittoria, ma ci sono ancora dubbi sulla gestione del tecnico”

Cavina: “Contento per la vittoria, ma ci sono ancora dubbi sulla gestione del tecnico”

Le parole di Michel Cavina a Radio 1909

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Durante la sua trasmissione ‘Cavina boom’ su Radio1909.it, il collega Michel Cavina ha espresso la sua opinione sul successo di ieri del Bologna sul Sassuolo:

Sono contento della vittoria, molto contento – ha ammesso – Metto in un angolino quanto di male abbiamo fatto e mi prendo i tre punti. La zona retrocessione ormai non è più un problema e questo è un dato importante. Era importante vincere contro il Sassuolo e lo abbiamo fatto. Poi ci sono i però, e sono grandi. Mi pare che il mister sia un po’ in confusione. Orsolini appena arrivato è stato buttato nella mischia, ieri nemmeno un minuto in campo. Donsah è due partite che non gioca nemmeno 5 minuti pur con un Dzemaili ancora indietro di ritmo partita. Poi c’è Helander, uno dei migliori dell’andata. Che fine ha fatto? Deve entrare per fare il terzino sinistro? Fatico a concepire la gestione di alcuni giocatori. Di Destro non ne parlo perché siamo all’inverosimile. Ieri abbiamo visto un giocatore vero, indipendentemente da dove gioca il Bologna non può stare fuori”.

Ancora Cavina: “Donadoni non è da esonerare subito, si può chiudere in maniera decente la stagione, il problema sarebbe riconfermarlo anche per il prossimo campionato. Se si proseguirà con Donadoni bisognerà pensare di cambiare 10 giocatori o giù di lì. Una roba non semplice da fare. Bisognerebbe chiudere così questa stagione e poi il prossimo anno lanciare un nuovo ciclo“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy