Catania: si muove Palazzi

Catania: si muove Palazzi

C’è tanto lavoro per il procuratore federale Palazzi durante il periodo estivo. Gli scandali sotto l’ombrellone sono all’ordine del giorno e quello scoppiato a Catania ieri è forse uno dei più clamorosi. Estate calda per Palazzi, che dovrà valutare tantissime situazioni. Si rischia uno slittamento dei campionati, non la Serie A per fortuna, ma dalla B in giù. Il Parma è fallito, il Catania – se verranno accertate le responsabilità oggettive – rischia la retrocessione e in Lega Pro ci sono tanti club sull’orlo del baratro dal punto di vista finanziario, senza dimenticare il filone calcioscommesse nato un mese fa con tutta una serie di partite di Serie C combinate. Intanto Palazzi ieri ha aperto un fascicolo sulla vicenda che ha coinvolto gli etnei, venerdì invece il Consiglio federale dovrà stabilire i criteri di ripescaggio. Si preannunciano due ripescaggi in B (al posto di Parma e Catania), questo comporterà un effetto domino sui campionati minori, a partire dalla Lega Pro, appunto con le incognite legate al Calcioscommesse fino alla Serie D. Insomma, un’altra bella estate caotica.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy