Carlino: Pulgar non ha più paura

Carlino: Pulgar non ha più paura

Il cileno ha conquistato il Bologna: ecco il nuovo perno della mediana

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

La percentuale di realizzazione di un Bologna che tira nello specchio con il contagocce è altissima. La dimostrazione anche sabato quando nell’unico tiro in porta degno di nota della partita dei rossoblù, Erick Pulgar ha centrato l’angolino beffando Alisson.

Proprio il cileno è forse uno dei pochi che può dire di essere cresciuto sotto la guida Donadoni. Il ragazzo che beccava gialli facili, e di conseguenza anche espulsioni sciocche, ha fatto spazio a un mediano maturo, capace di difendere e impostare, di rendersi perno insostituibile della mediana. Non solo, Pulgar è anche quello della squadra che corre di più con una media di 12.293 chilometri a partita. Tra l’altro, Pulgar ha reagito al momento di difficoltà a suon di gol. Dopo il rigore sbagliato a Torino il giorno della Befana, il cileno ha segnato un gol decisivo su punizione al Sassuolo, uno poi diventato inutile da corner contro la Fiorentina e l’altro proprio sabato contro la Roma. Ne guadagnano anche le casse del club. Come riporta il Carlino, pagato 2.3 milioni da Corvino nell’estate 2015, Pulgar oggi vale almeno quattro volte tanto. La nostalgia per Diawara è sopita definitivamente.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy