Carlino: la partenza di Gastaldello fa spazio a Bradaric?

Carlino: la partenza di Gastaldello fa spazio a Bradaric?

Bigon torna alla carica per il centrocampista croato, ma prima bisogna fare cassa.

di
Jacopo Biondini

Il Bologna saluta il suo capitano Daniele Gastaldello. Dopo tre stagioni in rossoblu il centrale saluta squadra e tifosi per tornare in serie B e vestire la maglia del Brescia, firmerà un biennale da 500mila euro a stagione. Gli arrivi di Gonzalez e De Maio sono stati fin da subito un chiaro segnale da parte del club: Gastaldello in questa stagione non sarebbe stato un titolare, così ha preferito cambiare aria permettendo anche alla società felsinea di risparmiare sull’ingaggio e fare spazio in lista.

Lo slot da Over che lascia libero l’ex capitano infatti potrebbe essere occupato da Filip Bradaric, centrocampista del Rijeka corteggiato fin dall’inizio dell’estate. Il croato non si è qualificato per la Champions League e ora il Bologna è pronto a un nuovo assalto, prima però deve fare cassa con le cessioni. Sulla lista dei partenti ci sono Falco, seguito da Perugia e Carpi, Crisetig, per lui ci sono sondaggi da Las Palmas, Leganes e Udinese, e Mounier che per ora non vuole accettare le offerte dal campionato greco. Gli introiti più corposi però potrebbero arrivare con la cessione di Masina, ma anche con quella eventuale di Pulgar, anche se al momento non ci sono offerte per il cileno.

Il Bologna attende di chiudere le cessioni per fare cassa e puntare sul croato per regalare a Donadoni l’ultimo rinforzo a centrocampo. Se le operazioni in uscita non dovessero andare in porto, le alternative low cost per il centrocampo sono Rigoni e Josè Mauri.

Lo riporta Il Resto del Carlino.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy