Carlino: Il Bologna dallo psicanalista

Carlino: Il Bologna dallo psicanalista

Classifica nei parametri, ma il divertimento è poco e il pubblico mugugna

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il Bologna, numeri alla mano della classifica, sta facendo il suo: 30 punti, 3 in più dell’anno scorso e dodicesimo posto a soli 3 punti dal decimo, obiettivo fissato dal club, ma la sensazione è che la stagione sia negativa.

Il pubblico fischiante di domenica ha contestato la scarsa qualità di gioco della squadra, un divertimento inesistente fatto di sole 4 vittorie su 14 in casa. Il Bologna di Donadoni diverte poco, ad eccezione dei primi tre mesi dal suo arrivo e culminati con lo zero a zero con la Juventus, i restanti due anni sono stati grigi e senza sussulti. Per il Carlino il Bologna di oggi è un ginepraio di misteri e contraddizioni (tra le tante scelte incomprensibili Destro lasciato in panchina a Milano e ripescato ieri, Orsolini buttato subito nella mischia e poi dimenticato col Sassuolo). Resta dunque una classifica tutto sommato buona, ma l’impressione di una squadra che non gioca al calcio. Serve lo psicanalista.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy