Carlino – Addio al progetto giovani in nome della rivoluzione

Carlino – Addio al progetto giovani in nome della rivoluzione

Inzaghi ha portato con sé una diversa idea di calcio

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

“Ci saranno soltanto pochi ritocchi mirati”.

Così parlava Bigon all’alba della sessione estiva di calciomercato. E invece gli innesti sono già stati cinque, e un sesto vedrà il nome (molto probabilmente) di Mattiello. La rivoluzione vera e propria, secondo Il Resto del Carlino, è stata innescata dal cambio di guida tecnica: l’arrivo di Pippo Inzaghi, maestro del 3-5-2 a Venezia, ha portato la società a cambiare progetti e modificare profondamente la rosa della squadra. I giovani più promettenti – Di Francesco, Masina e Verdi su tutti – sono andati via, chi in nome delle plusvalenze e chi sacrificato dal nuovo sistema di gioco.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy