Capitolo esterno: Biabiany il nome più caldo

Capitolo esterno: Biabiany il nome più caldo

Il mercato di gennaio è sempre più vicino e in casa Bologna è il momento delle riflessioni. La società sembra orientata a rinforzare l’attacco con un esterno: il primo nome della lista è quello di Jonathan Biabiany. Da ‘Stadio’

Il mercato di gennaio è sempre più vicino e in casa Bologna è il momento delle riflessioni. Il periodo da qui alla sosta natalizia servirà per individuare le falle nella rosa da colmare, ma qualche certezza la società sembra già averla. Imperativo è quello di rinforzare l’attacco con un esterno in grado di saltare  l’uomo e di coprire la fascia, ma anche di sacrificarsi in fase difensiva.

Il nome più caldo è sempre quello di Biabiany, ma l’affare non è dei più semplici. Il francese infatti è reduce dalla partita col Frosinone, dove è partito per la prima volta titolare, timbrando il cartellino col gol che ha aperto le danze: segno della grande considerazione che Mancini ha per lui. L’ex Parma è l’unico esterno destro su cui il tecnico jesino può contare e difficilmente se ne vorrà privare a metà stagione.

L’eventuale partenza di Biabiany è legata all’arrivo ad Appiano Gentile di un’ala più quotata del francese, come ad esempio Candreva, in rotta con la Lazio. La sensazione è che comunque Corvino farà di tutto per portare il ventisettenne in Emilia, perché Donadoni insiste per il suo acquisto, avendolo già allenato in quel di Parma. In questo senso, Biabiany si integrebbe al meglio con la filosofia e negli schemi di gioco dell’allenatore bergamasco.

Per cercare le alternative basta passare all’altra sponda del Naviglio: sono diversi infatti i giocatori di casa Milan che piacciono. Primo fra tutti Niang, che anche a causa di un infortunio sta trovando poco spazio, nonostante che contro la Juve sia partito nell’undici titolare. Anche Honda e Suso interessano, ma per motivi economici sembrano sogni irrealizzabili. Chi invece potrebbe davvero vestire la maglia rossoblù è Nocerino, anch’esso utilizzato col contagocce da Mihajlovic. Il centrocampista ex Nazionale porterebbe esperienza ad un centrocampo che in questo momento si sta affidando a due “enfants prodiges” come Donsah e Diawara. Da non sottovalutare il fatto che anche Nocerino sia stato già allenato da Donadoni a Parma.

Infine, altro sogno (quasi) impossibile è quello di Iturbe, su cui possibile arrivo l’ad Fenucci si è espresso favorevolmente. Gli ostacoli però non mancano: l’alto ingaggio e la concorrenza serrata della Fiorentina su tutti. Ecco perché Biabiany resta la pista più percorribile per il Bologna, Inter permettendo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy