Caos Infront, indagini della Procura di Milano sui diritti tv

Caos Infront, indagini della Procura di Milano sui diritti tv

La Procura della Repubblica di Milano indaga su possibili illeciti dell’azienda svizzera che si occupa della gestione dei diritti televisivi della Serie A.

Caos sull’assegnazione dei diritti televisivi per la trasmissione dei campionati di Serie A. La Procura delle Repubblica di Milano indaga su più fronti. Nell’occhio del ciclone la Infront, società svizzera che gestisce i diritti di marketing e mediatici di eventi sportivi internazionali.

Infront avrebbe danneggiato Sky, favorendo così di fatto Mediaset Premium, unico competitor dell’emittente televisiva satellitare fondata da Rupert Murdoch. L’indagine si sofferma poi anche su trasferimenti illeciti di denaro tra club del massimo campionato e Infront. Il Gruppo del patron dell’Atalanta Antonio Percassi avrebbe versato 2 milioni di euro nelle casse dell’azienda svizzera, somma che sarebbe poi stata rigirata al club bergamasco. Illeciti inoltre anche per Verona e Genoa. I rossoblù di Preziosi avrebbero ricevuto un aiuto di 15 milioni pochi giorni prima dei controlli da parte della Covisoc, organo che si occupa di verificare lo stato di salute dei club professionistici.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy