Caniato: “Sei gare senza patemi, ora valutare il futuro”

Caniato: “Sei gare senza patemi, ora valutare il futuro”

Il commento del responsabile sport del Qs Caniato

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il successo sul Verona ha archiviato il discorso salvezza, ma da ora in avanti servirà una programmazione che consenta al club di valutare con serenità su chi puntare e chi no:

E’ ARRIVATA la vittoria: scacciaguai, scacciacrisi, scacciapolemiche. E così anche quest’anno la salvezza è in cassaforte – ha scritto Caniato – Adesso rimangono sei partite da disputare, magari senza mollare gli ormeggi come si è visto a Crotone, da qui alla fine del campionato: 35 giorni per fare valutazioni serene e dettagliate, dai giocatori all’area tecnica. […] E’ chiaro che il gruppo vada ripensato, vada ridisegnato, vada reso più competitivo, tecnicamente e caratterialmente. Ed è proprio quest’ultima la qualità da curare maggiormente e da tenere in considerazione dal diesse Bigon, che, fresco di rinnovo del contratto fino al 2019, dovrà subito mettersi al lavoro per ricostruire una squadra più arcigna e meno in balìa del primo refolo di vento avversario. […] Restano 35 giorni per riflettere e adottare una decisione programmatica: le prossime sei partite potrebbero dare indicazioni valide, ma la storia delle 32 gare appena giocate possono fornire altrettanti indizi e prove convincenti su cosa e su chi puntare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy