Caniato: “Chi ha costruito la squadra si assuma le sue responsabilità”

Caniato: “Chi ha costruito la squadra si assuma le sue responsabilità”

Il commento di Franco Caniato sul QS

Articolo di spalla per Franco Caniato sull’edizione sportiva del Resto del Carlino dopo la sciagurata sconfitta di Udine:

“Siamo alla quindicesima giornata e il povero tifoso non ha fatto altro che scusare Destro, Gastaldello e Masina – ha scritto Caniato – Adesso basta. Non si può continuare ad ascoltare dopo ogni partita l’allenatore che tira le orecchie a quello o a quell’altro […] Il Bologna è composto da professionisti ma a sentire Donadoni sembra una scolaresca in gita […] Massimo rispetto per i professionisti, ma diventa stucchevole ascoltare sempre il solito triste bilancio del dopopartita. Le cose sono due: o Donadoni non riesce a trasmettere le sue idee o è la squadra che fatica a tenere il passo del campionato. E allora chi l’ha costruita deve assumersene la responsabilità e trovare i giusti correttivi a gennaio”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy