Caniato al QS: “Il Bologna ha lasciato la sua piccola firma in questa stagione, il nuovo campionato inizia oggi”

Caniato al QS: “Il Bologna ha lasciato la sua piccola firma in questa stagione, il nuovo campionato inizia oggi”

L’analisi di Franco Caniato, direttore della sezione sportiva de ‘Il Resto del Carlino’.

Franco Caniato, responsabile della sezione sportiva del ‘Carlino‘, ha commentato l’annata del Bologna facendo un bilancio complessivo: “Il Bologna ha lasciato la sua firma piccola e indelebile, in questa stagione. C’è stata quella cavalcata all’arrivo di Donadoni in panchina che ha fatto sobbalzare non solo i tifosi rossoblu, ma anche chi a qualsiasi latitudine e longitudine segue i destini della nostra serie A: la vittoria sull’ottimo Napoli di Sarri, il colpo a San Siro contro il Milan targato Mihajlovic e soprattutto il pareggio al Dall’Ara contro la Juve, quando nessuno, e sottolineo proprio nessuno, riusciva a strappare un punto alla corazzata di Allegri. Fotografie da conservare nell’album dei ricordi, piccole gioie di un tesoretto che deve crescere anno dopo anno, partita dopo partita. Fra qualche giorno tutti avranno già dimenticato questo 0-0 col Chievo, magari qualcuno chiederà invece alla band di Donadoni di suonare da agosto in avanti qualche altro motivo di successo davanti alle big di campionato. L’importante è arrivarci intonati, perchè le stecche non piacciono a nessuno. Ora tocca al Bologna assemblare un’orchestra all’altezza. Il nuovo campionato inizia oggi. Buon lavoro”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy