Zanarini: “Domenica Delio Rossi è uscito dalla finestra ed è rientrato poco dopo dalla porta”

Zanarini: “Domenica Delio Rossi è uscito dalla finestra ed è rientrato poco dopo dalla porta”

Alla trasmissione “Quasi Goal” condotta da Rita Mandini, è intervenuto Nicola Zanarini per parlare della delicata situazione del Bologna e per rispondere alle domande dei tifosi.

“E’ una storia già vista – ha esordito Zanarini – mi sembra di ripercorre le tappe che hanno portato all’esonero di Diego Lopez. Delio Rossi l’anno passato non è che abbia fatto magie. Questo ritardo della società è grave, bisogna intervenire. Saputo è assente giustificato, pretenderà dei chiarimenti, temo che si fidi troppo di Corvino e Fenucci”.

La sfida contro il Carpi: “Sarebbe già un passo avanti fare un pareggio, prendiamo un sacco di goal e non ne facciamo, sembrava la vittima designata il Carpi ma bisogna stare attenti, sabato è il punto di non ritorno non solo per Delio ma anche per il Bologna perché se dovessimo andare a meno 5 dal Carpi e con lo scontro diretto a sfavore, sarebbe durissima. Alcuni parlano già di Magnani martedì contro l’Inter. Comunque non pensiamoci, aspettiamo e speriamo in sabato”.

Mercato allenatori: “Mancano due mesi e dodici giorni circa all’apertura del mercato, innanzitutto bisogna trovare il nome per il nuovo tecnico se non dovesse andare bene a Modena. Montella è troppo costoso, Prandelli non convince, Guidolin ci sta riflettendo. Donadoni sarebbe l’unico giusto, ed è uno che potrebbe mettere in carreggiata la squadra, mettendo magari una difesa a 3 per evitare tutti questi goal, poi si dovrà pensare all’attacco. Anche Colomba sarebbe disposto anche a venire a stipendio minimo ma è da molto che non calca i campi della Serie A.
Guidolin di sicuro è stato contattato e quando lo abbiamo sentito noi, ha opposto un secco No Comment, secondo me ci sta pensando. Montella è stato contattato ma non so se Saputo voglia tirar fuori 5 milioni + 1,5 di ingaggio, ecco magari sull’ingaggio i Della Valle potrebbero pagarne una parte.
È gravissimo che alle 15 di domenica non ci fosse stato già il nome del nuovo allenatore, Delio Rossi era fuori dalla porta e poi è rientrato dalla finestra”.

Modulo e giocatori: “Ad oggi non è peggio Morleo di Masina, non capisco perché non abbia giocato neanche un minuto, anche per far rifiatare il ragazzo che sicuramente non sta attraversando un bel momento di forma. Un nuovo ipotetico allenatore potrebbe provare una difesa a 3 con un centrocampo a 5 rispolverando Mbaye e mettendo Mounier sulla sinistra, ci vuole una scossa e un bel reset per questa squadra che mi sembra davvero in calo e molto depressa”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy