Campione: “Il Bologna ha una rosa molto giovane e solida. Saponara? Sarebbe un colpo pazzesco”

Campione: “Il Bologna ha una rosa molto giovane e solida. Saponara? Sarebbe un colpo pazzesco”

Le parole di Manfredi Campione.

Manfredi Campione è intervenuto a ‘Quasi Gol’ su Radio Bologna Uno parlando di Mattia Destro, che a Castelrotto sta svolgendo ancora lavoro differenziato: “Destro è un punto di domanda dal punto di vista fisico, ma voglio pensare che sia tutto quanto parte di un percorso di un recupero da un infortunio grave come quello che ha avuto lui, tra l’altro aggravato da ricadute. Per età e talento Destro è uno dei più forti attaccanti italiani. Per riaverlo nella migliore condizione tirato a lucido forse ci vorranno due mesi ma tutto questo è propedeutico a una grande stagione”.

Il giornalista ha poi fatto una panoramica sul mercato rossoblu: “Abbiamo costruito una rosa molto giovane, sicuramente una squadra che può solo crescere. Ci sono valori importanti, alcune scommesse ma nel tempo questa rosa può diventare una base solida su cui innestare pedine per fare il salto di qualità. Dal prossimo campionato in poi avremo una base folta e giovani da poter inserire un calciatore come Jovetic, anche se dal punto di vista economico può metterti alle corde. Un collega ungherese mi ha spiegato che loro riservano in lui le speranze della rinascita del calcio magiaro. È un giocatore diverso da Diawara, ma tecnicamente è all’altezza delle aspettative di questa piazza”.

Campione chiude infine su Saponara: “È uno dei pochi trequartisti italiani forti e moderni. Riesce a unire centrocampo e attacco in maniera assoluta, sa strappare, sa dare la palla coi tempi giusti: con la nazionale di Ventura avrà la strada spianata. È possibile che il Bologna ci provi, poi è vero che ci sono anche altre squadre come Torino e Milan. Sarebbe un colpo pazzesco”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy