Campione: “Il Bologna ha preso tante scommesse. Cerci? Avrebbe dato qualche certezza in più”

Campione: “Il Bologna ha preso tante scommesse. Cerci? Avrebbe dato qualche certezza in più”

Le parole di Manfredi

Manfredi Campione è intervenuto a Quasi Gol su Radio Bologna Uno facendo il bilancio sul mercato del Bologna appena concluso: “Il Bologna ha preso tante scommesse, preferendole ad alcune certezze. Il budget a disposizione per questo mercato era basso, ma ora si rischia di affrontare un campionato difficile con giocatori che non hanno esperienza. C’erano molti attaccanti utili alla causa, ma il Bologna non li ha cercati. Si è fatto un tentativo solo per Matos, ma alla fine hanno preferito puntare su un regista piuttosto che su un centravanti. Donadoni rimane l’unica certezza in questa stagione. Il Bologna cercava una punta, per questo sono rimasti un po delusi. Cerci? Era quell’innesto che avrebbe dato qualche certezza in più. È inutile prendere un giocatore pronto a dicembre. Senza di lui questa squadra è piena di giovani che ancora non hanno grande esperienza in serie A”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. 12345678 - 11 mesi fa

    CARO CAMPIONE, SE L’UNICA CERTEZZA, PER TE E’ IL “DIVINO DONADONI”, SIAMO VERAMENTE FRITTI.
    SECONDO ME INVECE, I BIMBI SONO BRAVI, FORTI, MA SOPRATUTTO SE ALLENATI DA UNO CHE LAVORA E PARLA SEMPRE CON LORO, CHE LI “SENTE”, LI CAPISCE SUBITO,NON CHE DEMANDA AD ALTRI DELLO STAFF IL COMPITO, E CHE HA CORAGGIO, SOTTOLINEO CORAGGIO DI GETTARLI ORA, NELLA MISCHIA, NON SBAGLIANDO GROSSOLANAMENTE I RUOLI COME FA IL “DIVINO”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy