Campione: “Donadoni molto bravo nel gestire il gruppo”

Campione: “Donadoni molto bravo nel gestire il gruppo”

A questo punto del campionato il Bologna di Donadoni ha dato tanto sia alla piazza che alla società stessa, la quale non può che rinnovare la fiducia al tecnico. Donadoni partita dopo partita sta dimostrando quanto bene abbia fatto a questa squadra, infatti tali miglioramenti non si notano solo a livello tecnico, bensì a livello psichico considerando che molti giocatori avevano un vero e proprio “blocco mentale”.

Sui meriti di Donadoni ne parla anche Manfredi Campione durante la trasmissione sportiva “Quasi Goal” di RadioBolognaUno: “Donadoni è stato molto bravo nel gestire questo gruppo che nelle prime 10 giornate non era in queste condizioni. E’ arrivato nel momento migliore dal punto di vista fisico della squadra, ma il peggiore dal punto di vista mentale, comunque è stato bravissimo a riunire il gruppo e a trasmettere determinati valori mentali. Mano mano stiamo riscoprendo nuovi valori, anche Mbaye è riuscito a reggere contro la Fiorentina e ha fatto il suo in maniera molto positiva, possiamo dire che è stata la sua migliore prestazione da quando è qui a Bologna. Non so se ci sarà contro l’Udinese perché bisogna capire se Zuniga è pronto per rientrare effettivamente nelle gerarchie del Bologna. Quando lo sarà, sarà sicuramente un ottimo valore aggiunto. L’unico rammarico è che avremmo potuto fare 6 punti nelle ultime due partite, ed invece ci ritroviamo con uno solo. Domenica andiamo ad Udine con un Bologna in continua crescita che grazie al mister sta raggiungendo ottimi livelli.”

Tanti meriti quindi per Donadoni, tra cui quello di aver dato una completa svolta al campionato portando i rossoblu ad un decimo posto attuale e proiettando quindi la piazza ad obiettivi maggiori per il futuro. Campione dice la sua anche sulla questione Destro: “Sono sicuro che ci siano uomini fondamentali sui quali il Bologna deve puntare anche per l’anno prossimo, sperando che non parta nessuno, se avremo queste basi, il prossimo anno si prospetta molto divertente. Per quanto riguarda la prestazione di Destro, ha disputato una partita mediocre, ha dimostrato sino ad ora che quando ci si scontra contro le grandi squadre gioca meglio, sicuramente non è stata una delle sue migliori partite. Ci si deve aspettare di più da questo tipo di giocatore, non si sta dimostrando continuativo anche se non dobbiamo dimenticare che il Bologna ha affrontato la terza della classe”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy