Calcioscommesse: lezione a Casteldebole per il Bologna

Calcioscommesse: lezione a Casteldebole per il Bologna

Lotta al match-fixing

Lega Serie A e Sportradar AG hanno organizzato ieri un incontro a Casteldebole con i giocatori del Bologna. Si tratta di una serie di appuntamenti, programmati con tutte le squadre di Serie A, utili a spiegare ai tesserati i regolamenti e le casistiche legate al cosiddetto match-fixing.

Ieri dunque nella sala stampa del centro tecnico Niccolò Galli di Casteldebole la Prima Squadra, gli Allievi e la Primavera hanno ascoltato le parole del responsabile marketing Serie A Fabio Santucci e del responsabile italiano di Sportradar Marcello Presilla. Sportradar è una società che vigila i flussi delle scommesse, perché il giro di affari mondiale tocca i 1500 miliardi di euro. In Italia la squalifica è di 3 anni, ed è vietato scommettere su qualsiasi campionato, aspetto che non accade negli altri paesi europei.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy