Calcioscommesse: Lazio nei guai?

Calcioscommesse: Lazio nei guai?

Le testimonianze di Hristiyan Ilievski rischiano di scuotere ancora il mondo del calcio, in particolare la Lazio. Della vicenda Calcioscommesse si è detto e scritto tutto, ma il coinvolgimento di alcuni giocatori della squadra biancoceleste è stata pesantemente confermato dal pentito interrogato il 6 maggio scorso. Tanto da indurre il Gip di Cremona Salvini a disporre l’obbligo di dimora in provincia di Piacenza per il macedone a capo del gruppo di scommettitori conosciuto come ‘zingari’. Per via delle sue testimonianze, Ilievski ha convinto non solo il Gip ma anche il procuratore Di Martino. Nell’ordinanza del Gip si legge che Ilievski ha “fornito una ricca collaborazione” e “descritto in modo dettagliato il suo intervento soprattutto in relazione a Lazio-Genoa e Lecce-Lazio”, in queste due partite per Salvini c’è il coinvolgimento di giocatori di alto livello come Stefano Mauri. In particolare esisterebbe il famigerato selfie con Ilievski e Mauri a testimonianza della combine. Altri giocatori rischiano grosso dopo la testimonianza del pentito, Bertani e Cassano (non Antonio ma Mario) che hanno sempre negato responsabilità sarebbero stati tirati in ballo, così come Milanetto e Ferrario. Trema anche chi in questi anni è stato assolto. Insomma, una questione che pare riaprirsi sempre più.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy