Calcioscommesse: Izzo squalificato per 18 mesi

Calcioscommesse: Izzo squalificato per 18 mesi

Il difensore è stato punito per omessa denuncia

Stangata sul difensore del Genoa Armando Izzo. Il giocatore rossoblù è stato squalificato per 18 mesi nell’ambito dell’indagine sul calcioscommesse.

La richiesta della Procura Federale era stata di 6 anni, l’accusa riguardava l’illecito sportivo, ma la sentenza del Tribunale Federale ha fatto cadere questa tesi: è rimasta però l’omessa denuncia e da qui i 18 mesi di squalifica immediata, già a partire dalla partita di sabato. Il legale di Izzo ha già annunciato il ricorso. I fatti risalgono a due partite della Serie B 2013/2014 in cui Izzo militava nell’Avellino contro Modena e Reggina, match in cui Izzo non è sceso in campo. Per l’Avellino 3 punti di penalità. Prosciolti invece il calciatore del Cagliari Fabio Pisacane e il presidente del club irpino, Walter Taccone, Raffaele Biancolino, Luigi Castaldo e Mariano Arini, ai tempi tutti tesserati con l’Avellino

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy