Calciopoli, Avv.Giraudo: “Già nel 2004 il Bologna non poteva iscriversi al campionato”

Calciopoli, Avv.Giraudo: “Già nel 2004 il Bologna non poteva iscriversi al campionato”

La difesa di Giraudo replica così alle richieste di Gazzoni Frascara.

A più di dieci anni di distanza si parla ancora di Calciopoli.

Nell’ambito del lunghissimo processo sui risarcimenti è infatti emerso un nuovo documento prodotto dalla difesa di Antonio Giraudo per controbattere alle richieste dell’allora presidente del Bologna Giuseppe Gazzoni Frascara. In seguito ad una consulenza tecnica affidata al commercialista torinese Massimo Ballario si dichiara: “Già nel 2004 il Bologna non aveva i requisiti per iscriversi al campionato di Serie A. La complessa costruzione societaria di cui Bfc faceva parte ha consentito alla società di calcio di continuare ad iscriversi al campionato professionistico di calcio pur trovandosi, fin dalla data del 30 giugno 2002, in evidente stato di decozione”.

Lo riporta la redazione di Tuttomercatoweb.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy