Burreddu: “Stadio? Conterà la politica dei prezzi”

Burreddu: “Stadio? Conterà la politica dei prezzi”

Le parole di Giorgio Burreddu a Radio Nettuno

Intervenuto a Passione Rossoblù su Radio Nettuno, il collega di Stadio Giorgio Burreddu ha risposto alle domande di Leo Vicari e degli ascoltatori. Si parte dal tema stadio e dalla possibile capienza del nuovo Dall’Ara: “E’ fisiologico ridurre il numero di spettatori allo stadio, anche nelle partite di cartello c’è meno affluenza, forse per Bologna 25mila è un pelo bassa anche se ragionando sul presente non è poi un’idea così campata in aria. I prezzi poi faranno la differenza, non in curva ma negli altri settori. La politica dei prezzi sarà fondamentale per attrarre gente allo stadio”.

Burreddu prosegue: “E’ una settimana importante per capire le reali potenzialità del progetto, quello che verrà dopo sarà legato anche alle competizioni che giocherà il Bologna. Se si lotta tutti gli anni per la salvezza non puoi far pagare alla gente molto di più. Si parla di una copertura che dovrebbe essere una sorta di guscio apribile trasparente che renderà visibile la Torre di Maratona”.

Chiusura sul mercato e sull’arrivo di Floccari: “Floccari non era il primo obiettivo di Corvino ma Calleri, questo arrivo è una alternativa, un giocatore che non ti permette di portare avanti il progetto Bologna. Floccari ha già fatto una carriera ma non ha prospettive di carriera. Da qui a un anno cosa succederà? In questo momento però capisco le necessità della squadra e di Donadoni, stiamo comunque parlando di giocatori di valore”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy