Burreddu: “Inzaghi fulcro del progetto. Svanberg? Può essere un crack”

Burreddu: “Inzaghi fulcro del progetto. Svanberg? Può essere un crack”

Le parole di Giorgio Burreddu a Radio Mercato su Radio Nettuno

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Ospite di Radio Nettuno, il collega di Stadio Giorgio Burreddu ha espresso la sua opinione al termine del ritiro di Pinzolo

Le sensazioni iniziali sono abbastanza positive, c’è entusiasmo attorno alla squadra – ha affermato – Mi pare che con questo modulo, questa idea di gioco con mezze ali imprevedibili, le idee siano un po’ più spumeggiante rispetto a quelle di Donadoni che ci facevano un po’ più punzecchiare. Inzaghi? Speriamo che possa essere sempre più il faro del club, Inzaghi è un personaggio a tutti i livelli e un tecnico capace. Indubbiamente è lui il fulcro del progetto. La rosa è ancora da sistemare anche se a grandi linee questa è il Bologna che vedremo durante l’anno. Inzaghi può essere la garanzia”.

Ancora Burreddu: “Svanberg è una gradita sorpresa, un giocatore di qualità e col futuro assicurato. Può essere il crack del Bologna e mi auguro che possa trovare spazio. Santander? E’ un giocatore che dà possibilità alla squadra di salire ed effettuare movimenti, è già l’idolo per partito preso dei tifosi, l’elemento che desta più simpatia. Mi auguro che ci sia anche tanta sostanza e che nelle partite che contano possa andare a segno”.

Bologna più forte e più debole dell’anno scorso? “E’ un Bologna differente, credo sia una squadra più pungente rispetto al passato, più incisiva e che possa far divertire di più. Poi è chiaro che se via un giocatore come Verdi mi auguro che la società possa mettere ancora qualcosa sul mercato. Non la trovo comunque una squadra indebolita ma una differente”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy