Budget e prezzi alti: il Bologna non ha fretta

Budget e prezzi alti: il Bologna non ha fretta

Con due o tre cessioni il Bologna rimpinguerà il proprio budget di mercato, ma attenerà che i prezzi scendano

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Due cessioni praticamente sicure, Verdi e Masina, per creare una fetta importante di budget da reinvestire sul mercato.

L’idea del Bologna è reperire circa 35-40 milioni dalle cessioni, attenzione anche a Donsah, e poi acquistare 4 elementi a puntellare la rosa. Il problema è che ora il mercato sa che il Bologna avrà nel corso della sessione tanta liquidità da utilizzare sul mercato, per questo i prezzi sono decisamente alti. Basti vedere alla voce Inglese, 26 anni, e valutato 20 milioni di euro dal Napoli. Il Bologna non ha fretta, vuole attendere che le quotazioni rientrino nella norma sfruttando il fatto che tante società dovranno fare i conti con la composizione della lista e ad un certo punto sfoltiranno. Vale anche per i rossoblù che avranno il rientro di Oikonomou, Petkovic, Falco e Rizzo, e anche lo stesso Donsah dal prossimo anno non rientrerà più in lista. In entrata, invece, i ritocchi avranno un range di età dai 20 ai 26 anni e che possano alzare la qualità in tutti i reparti. Di sicuro la spesa media dei rossoblù si alzerà, basta acquisti da 2 milioni circa. Infatti Bigon continua a sondare Inglese per cui è disposto a offrire 12 milioni di euro. Lo riporta il Carlino.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy