Buchel: “In rossoblù sono stato bene, ma per me è la partita dell’anno”

Buchel: “In rossoblù sono stato bene, ma per me è la partita dell’anno”

Bu

Marcel Buchel, 24 anni, è diventato una pedina fondamentale nel centrocampo dell’Empoli. E’ arrivato quasi sul filo della sirena del calciomercato, dalla Juventus con la formula del prestito con diritto di riscatto dopo una brillante stagione al Bologna e la promozione in A.

Ha conquistato la fiducia di Giampaolo con la grinta, i gol e gli assist, come l’ultimo per Maccarone. Per Buchel quella allo stadio Dall’Ara di sabato, sarà una partita del cuore:” Per me sarà la partita dell’anno, a Bologna sono stato bene e sono molto legato a questa squadra dove ho passato un anno bellissimo – si legge su Stadio – Sarà una sfida emozionante e anche difficile, perché il Bologna con Donadoni si è trasformato. Sono molto motivati, hanno ottenuto una vittoria importante in casa del Genoa e sono fuori dalla zona retrocessione. Ma in campo penserò solo all’Empoli ed andremo per fare punti”.

L’Empoli è ottavo in classifica, sembra essere un buon momento, tre vittorie senza subire gol:” Siamo consapevoli della nostra forza, non giochiamo mai con superficialità. Sappiamo che arriveranno anche momenti negativi, pertanto dobbiamo sfruttare questo entusiasmo per ottenere la salvezza il prima possibile ” commenta Buchel.

Intano la squadra è tornata ad allenarsi: Krunic migliora, ma salterà la sfida contro il Bologna, per quanto riguarda Saponara deve gestire le sue energie, l’obiettivo è recuperarlo al meglio durante la sosta natalizia. Buone notizie per Michedlidze che ha smaltito l’infortunio muscolare, e potrebbe tornare contro l’Inter a gennaio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy