Büchel nervoso ammette: potevo fare di più

Büchel nervoso ammette: potevo fare di più

Ai microfoni di Nettuno TV, un Marcel Büchel visibilmente arrabbiato commenta l’esito del match, ennesimo pari giocato al Dall’Ara contro la Ternana nel giorno del patrono San Valentino: un punto che lascia il BFC fermo a -6 dal Carpi.

“Per vincere manca il gol. È stata un’ottima gara contro una squadra forte che si è chiusa nella sua metà campo” – ammette Büchel – “Noi dovevamo essere più cattivi, ma va bene così”. Sulla qualità del gioco del Bologna in trasferta rispetto alle prestazioni casalinghe, Büchel non è d’accordo: “Abbiamo giocato meglio di sabato scorso, la padronanza in campo l’abbiamo avuta noi, dimostrando che la palla era nostra e facendola girare bene. Forse ci voleva più velocità”. 

Molto discussa la sua reazione al cambio voluto da Mister Lopez con il debutto dell’ex-Samp Nenad Krstičić: “Si è trattato di un momento di rabbia e un po’ di nervosismo è normale: lasciare il campo sullo zero a zero dispiace sempre perché magari potevo fare di più, sono rientrato in ottime condizioni fisiche e so di poter dare il massimo”. Sul lavoro della coppia Mancosu-Cacia, il centrocampista austriaco conferma la propria stima e fiducia nei riguardi dei compagni di squadra: “si tratta di due giocatori fortissimi, non è in dubbio la loro qualità e sono fiero di giocare con loro in squadra. Sicuramente Mancosu avrà occasione di segnare, deve solo trovare intesa con Daniele e poi, come ho già detto, a volte è anche una questione di chiusura da parte degli avversari, che riescono a difendere bene la propria area mettendoci in difficoltà, come è stato oggi il caso della Ternana”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy