Bonzanini: «Zuniga titolare contro il Sassuolo? Sarebbe la soluzione migliore»

Bonzanini: «Zuniga titolare contro il Sassuolo? Sarebbe la soluzione migliore»

Tanti gli argomenti trattati dal giornalista emiliano. Dal derby Sassuolo-Bologna alle voci di mercato.

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il giornalista emiliano Enrico Bonzanini ha parlato ai microfoni di Quasi Gol su Radio Bologna Uno, analizzando il prossimo impegno dei rossoblù, attesi domenica dal derby contro il Sassuolo: «Zuniga dal primo minuto contro il Sassuolo è la soluzione migliore. Il giocatore avrà la possibilità di mettersi subito alla prova in una realtà nuova. Di Francesco farà un turnover forzato. Mancheranno Missiroli e Magnanelli, due assenze molto pesanti per i neroverdi. C’è inoltre una buona possibilità di vedere l’ex Laribi dal primo minuto. Sarà assente anche l’esterno croato Vrsaljko, che verrà probabilmente rimpiazzato da Gazzola».

Spazio poi alle voci di mercato: «Il ds genoano Sogliano ha ceduto Gapké all’Atalanta e ha proposto Pandev al Bologna. D’Alessandro? Non verrà al Bologna, il giocatore è stato già promesso al Carpi. Letizia? Il Napoli ha fatto passi importanti, il Bologna non lo può prendere a gennaio. Il Bologna se lo vuole lo deve prendere adesso per giugno. Si parla di 5/6 milioni di euro. Il Carpi vorrebbe inoltre Alex Ferrari. Se il biancorossi dovessero raggiungere la salvezza se ne potrebbe riparlare a giugno. Ai rossoblù piace il laziale Hoedt. Il ragazzo però ha un contratto molto lungo davanti e la Lazio è una bottega molto cara. Acquafresca al Carpi? Non credo. Il ragazzo piace allo Spezia in B, il problema però è che l’attaccante non vuole lasciare Bologna. Il Bologna ha fretta di arrivare alla matematica salvezza per poter programmare da subito la prossima stagione. È stata abbandonata la pista Cerci, il sogno è quello di riportare in Emilia Manolo Gabbiadini».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy