Bonzanini: “Sarebbe una blasfemia non portare Mirante agli Europei”

Bonzanini: “Sarebbe una blasfemia non portare Mirante agli Europei”

Enrico Bonzanini intervenuto a “Quasi Gol” ha parlato delle tante operazioni di mercato in corso sull’asse Carpi-Bologna, molti sono infatti i giocatori su cui le due società stanno trattando.

Dopo la cessione di Crimi ai biancorossi, il Bologna sta lavorando su altre operazioni sia entrata sia in uscita, Bonzanini spiega alcuni retroscena: “Il Carpi ha chiuso per Mancosu, c’è l’accordo sia col giocatore sia coi rossoblu, bisogna solo aspettare la volontà di Donadoni che deve decidere se convocarlo per la sfida col Chievo. Al massimo lunedì arriverà l’ufficialità. Vicino al Carpi sono anche Crisetig e Ferrari, ma queste sono operazioni più complesse. In direzione opposto va invece Borriello che ormai è un rebus, ieri è stato in panchina per tutta la partita e il Bologna è stata l’unica squadra a muoversi su di lui in modo concreto. Corvino poi è interessato anche al terzino destro Letizia, che potrebbe però finire a Napoli in un intreccio complesso che porterebbe Zuniga a Bologna.”

Bonzanini ha elogiato i rossoblu protagonisti di un grande trionfo a San Siro: “È una squadra bella da vedere, corta, compatta e brava a capitalizzare le occasioni. Sono di parere opposto rispetto a Mihajlovic, il Bologna ha meritato di vincere perchè, come le grandi squadre devono fare, ha saputo sfruttare la sua chance e segnare. Destro ora è un leader e rende al massimo anche per merito della squadra che lo aiuta e lo supporta costantemente. Tanto di cappello anche a Donadoni che ha portato tranquillità, spensieratezza e una mentalità fondamentale per portar a casa risultati importanti.”

Anche Bonzanini si è espresso in favore della convocazione in nazionale di Mirante, autore di prestazioni esaltanti: “Sarebbe una blasfemia non convocarlo per gli Europei”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy