Bonzanini: “Nelle ultime gare Bologna penalizzato dagli arbitri. Nagy? È fondamentale, non lo toglierei mai”

Bonzanini: “Nelle ultime gare Bologna penalizzato dagli arbitri. Nagy? È fondamentale, non lo toglierei mai”

Le parole del giornalista emiliano.

Enrico Bonzanini ha parlato ai microfoni di Radio Bologna Uno durante la trasmissione Football Drive Time.

Ecco le sue considerazioni sulla partita di ieri tra i rossoblu e il Sassuolo: “Nel secondo tempo c’era un rigore per il Bologna, fallo su Verdi. La società potrebbe prendere una posizione contro questa gestione arbitrale impari. Nelle ultime due partite il Bologna è stato penalizzato dagli arbitri, presto o tardi ci sarà una compensazione. Krejci? Devastante nel primo tempo, in netto calo nella seconda frazione”.

Troppi gol subiti nei finali di gara: “I cambi effettuati dal mister possono essere una delle cause. Ieri Donadoni ha preparato benissimo la partita ma di fronte si è trovato un Di Francesco bravissimo a leggere le partite in corso d’opera capace di cambiare la gara con dei cambi. Quando esce Nagy il Bologna va in apnea, è un cambio che non mi spiego. In quei momenti della gara non si può rinunciare a un giocatore come lui che sa gestire bene il pallone. L’ungherese è il giocatore più importante dei rossoblu, non me ne priverei mai. Se non ha i novanta minuti nelle gambe allora bisogna lavorare dal punto di vista fisico”.

Sull’ex rossoblu Gabbiadini: “Napoli è una piazza invivibile, è difficilissimo rendere. Tutta questa situazione accelera una possibile partenza del giocatore a gennaio. Giocando così il suo cartellino si sta svalutando”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy