Bonzanini: “Conoscendo i problemi di Maietta e Gastaldello, la cessione di Ferrari…”

Bonzanini: “Conoscendo i problemi di Maietta e Gastaldello, la cessione di Ferrari…”

Il giornalista ospite telefonico su Radio Bologna Uno

Momento delicato nella stagione per il Bologna, ma Enrico Bonzanini trova un lato positivo:  “La classifica ti fa respirare,le partite possono essere un buon allenamento per provare qualche giovane. Con il livello basso del campionato, difficile avere stimoli. Però è innegabile che questa tipologia di campionato appiattisca il livello”.  E aggiunge: “La motivazione si ha quando si vince e appena le cose si mettono male non si ha la giusta rabbia per prendere il punticino. Questo è un problema perchè un pareggio a Genova avrebbe fatto bene. Soprattutto dopo due sconfitte”.

Emergenza difesa per i rossoblu: “Torosidis da centrale ha dato certezze, la cessione di Ferrari al Verona poteva essere posticipata. Maietta e Gastaldello hanno una certe età, bisogna guardare in proiezione futura. Petkovic per struttura puoi provare a metterlo al centro del tridente, è un giocatore che mi piace”.

Prossimo avversario l’Inter: “Inter battibile, non mi da l’impressione di essere insuperabile. Squadra che in attacco senza Icardi fa fatica, va approcciata in modo intelligente. La partita va sviluppata sulle proprie capacità ”.

Chiusura dell’intervento sul riscatto di Viviani: “E’ un po’ fuori dalle rotazioni, ha una marcia differente, è una zona di campo in cui sul mercato si può lavorare. 5 milioni sono tanti per uno che ha stentato in Serie A”.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy