Bonzanini: “Atalanta squadra gagliarda”

Bonzanini: “Atalanta squadra gagliarda”

Intervenuto Quasi Gol, Enrico Bonzanini ha espresso le sue sensazioni in vista di Bologna-Atalanta di domenica e anche sul cambio di guida tecnica in seno al Bologna. Nell’immediato, secondo Bonzanini, Donadoni non rivoluzionerà la squadra: “Non stravolgerà il Bologna Donadoni per creare confusione in una partita delicatissima, l’Atalanta è gagliarda, gioca un bel calcio, ha un giocatore fortissimo come De Roon, corre tantissimo e non spreca palloni, ha un ottimo portiere, esploso a Carpi. Hanno criticato il mercato, ma l’allenatore è un normalizzatore e tale termine va rivisto”.

Sul match di domenica: “I punti deboli dell’Atalanta sono nei difensori centrali, Stendando ha già ceduto le proprie migliori primavere, Toloi è insicuro. Il centrocampo va bene è arrivato Grassi, grande prodotto della primavera che non fa rimpiangere Baselli. In avanti Papu Gomez è in forma, Denis e Pinilla giocano bene, Maxi Moralez è immancabile”.

Sulla squalifica a Borriello: “Le tre giornate a Borriello sono uno sbaglio, hanno infierito, ho visto l’episodio ed è stato il classico screzio tra lui e Soddimo, con disparità di trattamento che priva il Carpi per tre partite decisive del suo attaccante migliore. Se non arrivano 7 punti, allora il Carpi potrebbe già veder compromesso il campionato”. Carpi-Verona è anche una partita che può sancire un addio in panchina: “A Verona chi perde la panchina? Quando il mercato è chiuso, puoi solo puntare sul timoniere, per il Carpi non è un buon bilancio, ha perso due partite importanti in casa. Gli ambienti sono differenti, non si capisce perchè il Verona sia là, vista la squadra, mentre nel Carpi gli errori sono stati individuali. Chi perde, lascerà una fetta importante nella lotta alla salvezza. Tornerà Castori? Il Carpi non richiamerà Castori, ciò significa che Sogliano farà le valigie”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy