Boniciolli: “Eravamo in totale balia dell’avversario. Sono dispiaciuto, ma non preoccupato”

Boniciolli: “Eravamo in totale balia dell’avversario. Sono dispiaciuto, ma non preoccupato”

Le parole del coach della Effe dopo la sonora sconfitta subita in casa contro Verona.

Brutta sconfitta per la Fortitudo Bologna che ieri ha perso al Pala Dozza contro Verona col punteggio di 78 a 65.

Ecco le parole di coach Boniciolli a Il Resto del Carlino:” Sono dispiaciuto, ma non preoccupato. Sembrava la cena a casa dei genitori della fidanzata, vuoti il bicchiere di vino sul tavolo e per scusarti tiri la tovaglia. Eravamo totalmente in balia dell’avversario, imbarazzanti dal punto di vista difensivo, ma non drammatizzerei oltre misura. Verona è una delle squadre meglio costruite, avversari di altissimo livello, ma se perdiamo il carattere distintivo costruito in questi due anni e mezzo, diventiamo modesti, una squadra che vince ogni tanto. Non è questo il motivo per cui stiamo lavorando. Se non difendiamo con aggressività possiamo scordarci di vincere con Ravenna. Dobbiamo riciclare il nostro atteggiamento di partita in partita».

Ora bisogna pensare solo al campo: “Spero che ci si smetta di preoccupare di cose futili come la maglia a pallini, quanto piuttosto dell’avversario. Questa settimana ci siamo preoccupati delle cose meno importanti, mentre in realtà stava arrivando un avversario valido, affamato, consapevole di entrare su un campo espugnato una volta sola l’anno scorso. Vorrei che la stampa questa settimana ai giocatori parlasse di Ravenna, non delle maglie a pois».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy