Bonetto: “La vittoria a Bergamo è stata un toccasana”

Bonetto: “La vittoria a Bergamo è stata un toccasana”

Ai microfoni di “Quasi Gol” Marco Bonetto racconta il pre-partita di sabato dal punto di vista della società avversaria.

di Amos Segal

Marco Bonetto, ospite a “Quasi Gol”, racconta l’attuale situazione in casa Torino, in attesa della delicata gara di sabato: “Si susseguono notizie ed annunci: da qualche anno Cairo ha cambiato il suo modo di gestire l’organico e i contratti; prolungamento a Ventura, rinnovo a Bruno Peres, al quale s’è interessata la Roma, e sabato sarà in campo regolarmente. L’allenatore ha firmato il contratto fino al 2018, così come i maggiori giocatori che hanno i contratti lunghi a seconda dell’età di ciascuno. E’ stata importante la vittoria contro l’Atalanta, è stata importante oltre il risultato: i granata hanno vinto meritatamente, arrivavano da 6 partite senza vittorie, incluse il capitombolo con la Juve nel derby e la sconfitta all’ultimo contro il Genoa. Il filotto senza vittorie stava rodendo l’ottimismo, la vittoria a Bergamo è stata un toccasana. I contratti non sono stati influenzati dalle partite”.

Soffermandosi poi sull’ex Bologna Moretti, dice: “Moretti, va bene, molto bene, ha anche raggiunto la Nazionale, nella scorsa stagione, ed è uno dei papabili, uno dei capisaldi della difesa granata. Con Glik può svolgere diversi ruoli, nel 3-5-2 si trova a suo agio. Aggiungo che ha anche segnato”. Sui rapporti tra il presidente e la tifoseria: “La situazione con Cairo non è più paragonabile agli anni scorsi, i rapporti sono decisamente migliorati. Non c’è più quell’esaltazione collettiva dei primi anni, c’è un rapporto affettuoso, ma si sa che sono i risultati a modificare tutto”.

Concludendo, infine, sulle possibili scelte dell’allenatore Ventura: “Potrebbe riconfermare la squadra vittoriosa con l’Atalanta, Benassi è ancora in recupero; a centrocampo Baselli, Acquah, sulle fasce Molinaro e Peres favoriti, Bovo con Glik e Moretti in difesa, Belotti e Quagliarella in attacco con il possibile ingresso di Maxi Lopez. Quagliarella non segna da 2 mesi, quindi si vedrà tutto in un 3-5-2 consolidato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy