Bologna, ultimi tre mesi difficili

Bologna, ultimi tre mesi difficili

L’analisi del calendario da qui alla fine della stagione sul Qs

Il Bologna è chiamato a risollevarsi, tirare fuori le ultime energie per sprintare verso la linea del traguardo, possibilmente cercando di fare meglio dell’anno scorso, quando proprio negli ultimi tre mesi arrivò la crisi dovuta all’infortunio di Mattia Destro.

Il calendario, però, non aiuta. In casa ci saranno avversari difficili alternati ad altri più morbidi, di sicuro, i rossoblù non potranno fallire le sfide interne con Chievo, Udinese e Pescara, ma al Dall’Ara arriveranno anche Lazio, Roma e Juventus. Difficili anche le sfide esterne con Sassuolo, Fiorentina, Atalanta e Milan, più facili, sulla carta, quelle con Palermo ed Empoli. Come riporta il Qs, mancano 12 partite alla fine, un anno fa il Bologna raccolse solo 8 punti, in questa stagione ne serviranno molti di più visto che il raffronto è chiaro: sono 6 i punti in meno guadagnati fino adesso dai rossoblù rispetto a dodici mesi fa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy