Bologna-Udinese, la moviola: disastro Manganiello, ma a cosa serve il VAR?

Bologna-Udinese, la moviola: disastro Manganiello, ma a cosa serve il VAR?

Il fischietto di Pinerolo ha azzeccato davvero poche decisioni, e la tecnologia non lo ha aiutato a dovere

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

La Gazzetta dello Sport di oggi analizza la sfida tra Bologna e Udinese da un punto di vista arbitrale. E’ innegabile il fatto che la direzione di gara da parte di Manganiello abbia lasciato molto a desiderare nonostante l’assistente al Var Orsato abbia suggerito di rivedere le immagini del rigore su Svanberg.

Al 4’ una gomitata di Samir a Mattiello sfugge all’arbitro. Al 13’ l’episodio più eclatante di questo campionato: Svanberg cade nell’area dell’Udinese, toccato da Troost-Ekong, che entra in ritardo: rigore solare, che Manganiello non concede nemmeno dopo aver rivisto le immagini al monitor Var. Anche TMW è d’accordo, definendo l’intervento del difensore friulano “un fallaccio clamoroso”. Al 46’, gli sfugge pure una gomitata di Mandragora, sempre al povero Svanberg. Visto anche l’episodio in Fiorentina-Atalanta (simulazione di Chiesa con l’arbitro che assegna il rigore), una domanda sorge spontanea: a cosa serve il Var?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy