Bologna – Spezia, si torna alla difesa a quattro

Bologna – Spezia, si torna alla difesa a quattro

Lopez contro lo Spezia cambia. Il 3-5-2 al momento viene riposto nel cassetto degli esperimenti, si ritorna al 4-3-1-2 modulo prediletto dal tecnico uruguaiano. A destra si rivedrà titolare Ceccarelli (dopo un mese), rimasto in panchina per problemi muscolari. A sinistra Masina riprenderà il suo posto. A centrocampo le certezze sono Matuzalem e Casarini, a sinistra se la giocano Krsticic (non ancora al meglio) e Buchel. In attacco, dopo l’assenza forzata di Brescia, tornerà Cacia e al suo fianco si muoverà Sansone. Sulla trequarti dovrebbe essere impiegato Improta, ma c’è anche l’ipotesi Krsticic con il conseguente problema di trovare un interno sinistro di centrocampo (potrebbe essere Buchel)

Lopez lavorerà molto anche dal punto di vista emotivo; la squadra nelle ultime uscite è apparsa scarica, sarà anche compito del tecnico caricare i propri giocatori per lo sprint finale. D’altronde l’uruguaiano è stato chiaro: “Chi sente di non poter affrontare questa pressione, alzi la mano e se ne vada”. Ha anche aggiunto:”Ma sono sicuro che non c’è nessuno dei miei a pensarla così”. L’espulsione di Oikonomou a Brescia e di Laribi a carpi non sono un segnale incoraggiante perché dimostrano una fragilità preoccupante, e soprattutto perché privano Lopez di due elementi che in questa stagione hanno messo a segno gol pesantissimi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy