Bologna, senti l’ex socio Zucchini: “Non vorrei dover rimpiangere Zanetti”

Bologna, senti l’ex socio Zucchini: “Non vorrei dover rimpiangere Zanetti”

Le parole dell’ex socio Zucchini a Repubblica.

Ci fu un momento in cui la vecchia compagine societaria, quella che salvò il Bologna dal fallimento dopo Porcedda, si ritrovò a scegliere tra Massimo Zanetti e gli americani, allora capeggiati da Tacopina. Prevalsero i secondi.

Ma i giudizi sul mercato portato avanti da Saputo questa estate hanno spaccato la piazza, di questo e di altro ha parlato l’ex socio Zucchini a Repubblica: “Il core business è la squadra, vanno bene le strutture ma non sono il tema centrale – ha affermato Zucchini – Questo è stato un mercato di corto respiro perché il pubblico si entusiasma con una squadra forte. Uno va a vedere Baggio non Verdi. E comunque credo che Saputo abbia i soldi per portare avanti assieme le due cose: strutture e squadra. All’inizio c’erano molti debiti, nessuno lo ha obbligato a sanare subito la situazione e a rilevare il club. Se lo ha fatto è perchè immagino volesse farlo crescere”.
Ancora Zucchini: “Probabilmente il patron ha perso l’entusiasmo iniziale, a quei tempi scelsi il canadese perché più ricco e più entusiasta di Zanetti, ma non vorrei dover rimpiangere la scelta”. Quando gli viene chiesto però di Ibson e Friberg, Zucchini risponde: “Vero, Guaraldi ha sbagliato tanto l’ultimo anno ma è anche arrivato nono, ha preso DIamanti e Gilardino. Quando prendemmo il tanto vituperato Acquafresca valeva come Destro oggi, poi ha fatto male, il calcio è questo”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. RossaRossoBlù - 11 mesi fa

    Cosa diceva la volpe della famosa favola?
    Zucchino e trést cumpa, tornate nel dimenticatoio e restateci, con i danni che avete fatto (A cui Saputo, con un grande sforzo economico, ha posto rimedio) dovreste solo vergognarvi.
    Non é semplice costruire dal nulla una grande squadra, che possa competere stabilmente per le prime posizioni e affermarsi im Europa, possono volerci anche diversi anni…Saputo, senza proclami né fare il passo piú lungo della gamba, ci sta provando e già per questo va ringraziato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy