Bologna-Pinzolo 6-0, primo gol per Svanberg, bene Petkovic con una doppietta

Bologna-Pinzolo 6-0, primo gol per Svanberg, bene Petkovic con una doppietta

Il Bologna bagna l’esordio con 6 gol al cospetto del Pinzolo, gran rete di Svanberg e doppietta di Petkovic

di Manuel Minguzzi, @manuel_minguzzi

3-5-2, il modulo è chiaro. Pippo Inzaghi ha ormai scelto con quale schieramento affrontare la stagione e oggi ne ha provato diverse varianti nella prima amichevole stagionale contro il Pinzolo.

Per i rossoblù 6 reti suddivise in tre tempi da trenta minuti. Nonostante le gambe ancora imballate, i rossoblù hanno messo in mostra buone cose in fase offensiva rendendosi capaci di verticalizzare il più possibile in modo da innescare le punte in maniera soddisfacente. Nella prima frazione Inzaghi ha schierato Skorupski, Calabresi, De Maio, Paz; Rizzo, Poli, Kingsley, Donsah, Dijks; Palacio, Falcinelli. Dopo un assedio vano nei primi minuti, pali di Palacio e Kingsley con due splendide conclusioni a giro, proprio l’argentino ha sbloccato di testa sul finire del tempo, al termine di trenta minuti con tante occasioni da gol non sfruttate dal Bologna. Ad ogni modo, nelle trame offensive, i ragazzi di Inzaghi hanno convinto.

Nella seconda frazione cambio di formazione con Da Costa in porta, difesa con Mbaye, Brignani e Calabresi, mediana con Rizzo a destra, Orsolini mezzala, Poli regista, Svanberg e Krejci, attacco con Destro e Avenatti. C’era molta attesa su Mattia Destro, reduce da una ritrovata serenità personale mostrata costantemente sui social. Il numero dieci è apparso però ancora imballato, anche se ha avuto due nitide palle gol non sfruttate: pallonetto sull’uscita del portiere, neutralizzato, e un tiro al volo di mancina ciccato da buona posizione su invito di Poli dalla trequarti. In gol ci è andato invece Brignani di testa su corner di Orsolini e soprattutto il neo arrivato Svanberg che ha piazzato un tiro a giro alla Del Piero degno di nota. La quarta marcatura porta la firma di Poli su assist di Krejci: piatto destro a centro area.

Nel ‘terzo tempo’ spazio a Caio Pirana; Calabresi, Brignani, Busi; Mbaye, Falletti, Kingsley, Svanberg e Krejci; Orsolini, Petkovic. Il croato è stato grande protagonista, subito chiamando il portiere avversario al doppio intervento, prima di destro e poi di sinistro, ma soprattutto mettendo la firma sulla quinta rete al termine di una preziosa serpentina in area. Sesto gol invece su rigore guadagnato da Orsolini, il quale avrebbe voluto tirarlo ma Petkovic si è impossessato del pallone per non cederlo più, trasformando poi dal dischetto. Per la cronaca, il sei a zero di oggi può essere parametrato al risultato della Roma – in ritiro a Pinzolo – l’anno scorso. I giallorossi un anno sconfissero 8-0 la squadra di casa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy