Bologna, occorre ripartire anche per i diritti tv

Bologna, occorre ripartire anche per i diritti tv

Diritti tv e Coppa Italia, ecco perché serve finire bene

C’è differenza tra stare nella parte sinistra della classifica e scivolare mestamente in quella di destra.

Il divario è rappresentato dalla ripartizione dei diritti tv. Chi terminerà nelle prime dieci del campionato avrà diritto ad una fetta in più in termini di denaro, una quota che potrebbe fare una piccola-grande differenza nella progettualità del Bologna. Ecco allora che occorre riprendere la marcia, cercare di risorpassare il Genoa, avvicinare Chievo e Lazio che sono cinque e sei punti avanti.

Non solo, arrivare tra le prime otto consentirebbe al Bologna di saltare il turno preliminare di Coppa Italia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy