Bologna: occhio ai colpi di testa del Palermo. Rosanero ancora senza rigori

Bologna: occhio ai colpi di testa del Palermo. Rosanero ancora senza rigori

Colpi di testa, palle inattive e avvio di gara: ecco le possibili chiavi del match del Barbera

Precedenti molto negativi per il Bologna a Palermo, su 27 partite solo 2 vittorie e 8 pareggi. L’ultimo successo risale alla Serie B 1995-1996 (1-2) ma in massima serie i rossoblù non vincono in Sicilia da più di ottant’anni. Il bilancio tra gli allenatori sorride a Donadoni che ha vinto due confronti su 5 precedenti, Iachini uno solo nell’ultima stagione. Il tecnico rosanero ha invece un bilancio attivo contro il Bologna, su 10 confronti ne ha vinti 5 e persi 3, più o meno la stessa statistica di Donadoni con il Palermo: 6 vittorie, 2 pari e 3 sconfitte.

Per quanto riguarda le statistiche, il Palermo è la peggior squadra della Serie A per rendimento interno: 7 sconfitte e 22 gol subiti. Sono solo 14, sui 39 a disposizione, i punti raccolti al Barbera dai rosanero, al contrario il Bfc va forte lontano da casa con la metà esatta dei punti conquistati rispetto a quelli a disposizione (18 su 36). Il Palermo al momento è anche l’unica squadra della Serie A a non aver beneficiato di un calcio di rigore contro i 5 subiti.

Le due squadre hanno una forte impronta aggressiva, infatti entrambe tendono a dare il meglio nei primi 30 minuti di gioco. Il Bologna è ancora imbattuto nel primo quarto d’ora e segna tanto in avvio di gara (11 gol nella prima mezz’ora). Anche il Palermo tende a partire bene, 10 reti fatte nei primi 30 minuti, ma la statistica è rovinata dai 21 gol presi solo nella prima frazione. Il Bologna, per intenderci, si ferma a 7. La partita può dunque decidersi in avvio, perché nel secondo tempo entrambe segnano meno (11 gol il Bologna, 15 il Palermo). Anche la ripresa può presentare connotazioni definitive. Il Palermo subisce solo nel secondo tempo 23 gol, quasi equamente distribuiti su ogni quarto d’ora di gioco, nettamente più sbilanciato nell’ultima mezz’ora il dato del Bologna (18 reti negli ultimi 30 minuti).

Attenzione alle incornate. Il Palermo infatti è la squadra migliore della Serie A per reti segnate di testa (9, il 33% del totale), e giungono sia su azione che da palla inattiva. Infatti, in assenza di rigori concessi, il Palermo ha segnato 5 reti su calcio da fermo. Ma se da una parte i rosanero segnano tanto di testa, dall’altro subiscono altrettanto in area sulle palle alte: 7 gol subiti (15% del totale), 9 su palla inattiva (19% del totale) e la bellezza di 41 reti prese in area di rigore (l’87% del totale).

Per quanto concerne l’arbitro Di Bello, i precedenti sorridono più al Bologna che al Palermo. Nei tre precedenti con l’arbitro di Brindisi il Bologna non ha mai perso, i rosanero sono invece reduci da 4 sconfitte in fila (3 di queste casalinghe).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy