Bologna meglio di Watford, Betis e Bornemouth: neopromossa con lo sguardo verso l’Europa

Bologna meglio di Watford, Betis e Bornemouth: neopromossa con lo sguardo verso l’Europa

Il Bologna coi suoi 34 punti è tra le migliori neopromosse d’Europa, nessuno come i rossoblu nei campionati a venti squadre.

La salvezza per i rossoblu sembra ad un passo, con 34 punti la squadra felsinea ha un confortante distacco sul Frosinone terzultimo e può affrontare gli ultimi mesi di campionato senza troppe pressioni.

Dopo un avvio di stagione molto complicato, l’arrivo di Donadoni ha trasformato i rossoblù portandoli in pochi mesi verso traguardi impensabili. Come riporta la statistica de “Il Resto del Carlino” su 23 squadre dei nove principali campionati europei, il Bologna è infatti la seconda miglior neopromossa d’Europa, dietro agli olandesi del Nec, ottavi in Eredivisie con 36 punti in 24 partite. Guardando la media di Donadoni i felsinei sarebbero al primo posto con ampio distacco sulle altre, ma visto l’avvio infelice con Delio Rossi è già un grande traguardo essere davanti a squadre come il Watford di Pozzo, la sorpresa francese Angers, il Betis Siviglia e il Bornemouth che un mese fa aveva speso 20 milioni per l’obiettivo rossoblu Iturbe e ora naviga in acque poco tranquille: è al quindicesimo posto in Premier. Proprio il Bologna è una delle poche neopromosse a distanza di sicurezza dalla zona salvezza, gli undici punti sul Frosinone terzultimo danno una certa tranquillità. Come i rossoblu anche il Nec può dirsi al sicuro con un +17 sulla zona rossa, idem per il Watford con +12 e l’Angers a +9: tutte le altre sono invece in piena lotta salvezza. Il Bologna scivola più indietro in classifica se si guarda la media punti: è al quinto posto con 1,30 dietro a Nec, Watford, Angers e i tedeschi dell’ Ingolstadt. È evidente però che le squadre inglesi e tedesche hanno capacità economiche superiori, mentre il campionato olandese è sicuramente meno impegnativo della nostra serie A, se poi si contasse solo il cammino con Donadoni in panchina, allora il Bologna sarebbe al primo posto con una media di 1,75 a gara, davanti al Nec fermo a 1,5. Essere tra le migliori neopromosse d’Europa rende orgogliosi, fa ben sperare per il futuro e fa pensare proprio a quell’Europa che nelle prossime stagioni si proverà a conquistare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy