Bologna mai in B dopo la promozione

Bologna mai in B dopo la promozione

di Patrick Olivotti

La promozione in serie A, conquistata non senza soffrire nel doppio confronto con il Pescara, è la quarta nella storia del Bologna. E c’è una statistica che potrebbe far sorridere i tifosi rossoblù: nelle precedenti 3 stagioni in serie A successive alla promozione, la ’88-’89, ’96-’97, e 2008-’09, è sempre stata raggiunta la salvezza. 

Quasi tutti sicuramente ricorderanno bene la stagione 2008-2009, in cui la salvezza fu raggiunta soltanto all’ultima giornata, con vittoria per 3-1 ai danni del Catania, grazie soprattutto ai 24 gol di Di Vaio. Fu una stagione difficile, che vide l’alternarsi di ben 3 allenatori sulla panchina: Arrigoni, Mihajlovic e Papadopulo.

Meglio, ma non comunque benissimo, fece nella stagione 1988-89 l’allora neopromosso Bologna di Gigi Manfredi, che concluse al quattordicesimo posto, con 29 punti, 2 in più del Torino quartultimo; anche se c’è da specificare che il campionato era ancora a 18 squadre, con 4 retrocessioni, quindi con quoziente di difficoltà parecchio alto. 

Il piazzamento migliore, dal quale prendere nota per la stagione a venire, fu raggiunto dal Bologna di Ulivieri nella stagione 1996-97, che concluse la stagione al settimo posto e sfiorò la finale di Coppa Italia, sfumata a causa del pareggio al minuto 89’ del Vicenza nella gara di ritorno. Si trattava di un ottima squadra, composta da giocatori del calibro di Igor Kolyvanov, di Kennet Anderson, e Carlo Nervo, che fu ulteriormente migliorata negli anni a venire, con l’arrivo del divin codino Roby Baggio, purtroppo solo per la sola stagione 1997-98, e di Beppe Signori nella stagione 1998-99, che vide i rossoblù vincere l’intertoto e raggiungere la semifinale di Coppa Uefa e di Coppa Italia.

Quindi, come ha mostrato il Bologna di Ulivieri, chi ben comincia è già a metà dell’opera. Sarà quindi fondamentale allestire una rosa che possa raggiungere un buon piazzamento nella prossima stagione. E Saputo pare averlo capito, infatti le sue ambizioni pare vadano molto al di là della semplice salvezza.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy