Bologna, ma che succede: da un mese non sei più tu

Bologna, ma che succede: da un mese non sei più tu

Rossoblù con il freno a mano tirato. Calano media punti e gol segnati.

Straripante nel primo quadrimestre della gestione Donadoni, da un mese a questa parte il Bologna ha tirato il freno. I rossoblù, che fino a qualche settimana fa erano in grado di impensierire grandi squadre, Roma, Napoli, Juve e Milan in primis, oggi non riescono più a rispondere con la stessa fame dei tempi migliori a formazioni con l’acqua alla gola come Palermo, Carpi e Atalanta.

Nelle prime 16 partite con Donadoni in panchina i felsinei, come riporta il Resto del Carlino, hanno raccolto ben 28 punti, segnando 23 reti e subendone appena 16. La media punti (1,75 a gara) è altissima, così come quella dei gol fatti (1,43).  Discorso opposto per le ultime 4 gare: gli unici punti sono arrivati dai pareggi a reti bianche di Palermo e del Dall’Ara contro il Carpi. Il Bologna ha poi perso a Milano contro l’Inter e a Bergamo con l’Atalanta. Sono quindi appena 0,5 i punti conquistati nelle ultime quattro settimane. Resta invariato il numero dei gol subiti (1 a partita) rispetto alle prime 16 gare, cala drasticamente invece quello delle reti realizzate, che scende addirittura a 0,25 a gara.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy