Bologna-Inter, le pagelle

Bologna-Inter, le pagelle

Le pagelle della sconfitta contro l’Inter

Bologna

Da Costa 6 – Praticamente inoperoso se non chiamato ad intervenire su tiri centrali, nulla può sul gol.
Ferrari 5 – Che peccato Alex…
Gastaldello 5 – Erroraccio che propizia il gol dell’Inter.
Rossettini 5.5 – Meglio di altre circostanze.
Masina 6+ – Buona partita a sinistra, solido anche in difesa.
Diawara 6 – Solito compitino in mezzo ai giganti nerazzurri.
Taider 5- – Irriconoscibile.
Rizzo 6- – Ci prova ma non è incisivo come a Modena. (Dal 35′ s.t. Destro 5 – Quel gol divorato grida vendetta).
Giaccherini 6+ – Fino a che ha avuto energie ha dimostrato di essere una spanna sopra agli altri. (Dal 25′ s.t. Brienza 5 – Non incide, anzi, sbaglia diversi passaggi).
Mancosu 5 – Non tira mai in porta, ci prova ma è lento su tutti gli inserimenti. (Dal 35′ s.t. Falco s.v. – Non ha molto tempo per esprimersi).
Mounier 5.5 – Il francesino che ci faceva sobbalzare dalla sedia sta vivendo un momento di flessione.

Rossi 5 – Se Ferrari sbaglia un intervento difensivo e Destro un gol già fatto non è colpa sua, ma anche stavolta non ha gestito al meglio le sostituzioni. Si parte da Giaccherini lasciato in campo nonostante fosse stremato, per concludere con la scelta di non lasciare due punte in campo.

Inter

Handanovic 6.5 – Averci messo la mano nel finale è un merito, ma sono più i demeriti di Destro.
Santon 5.5 – Non crea particolari problemi a Masina.
Miranda 6.5 – Gigante della difesa, neutralizza qualsiasi cosa gli passi di fianco
Ranocchia 6 – Se la cava.
Juan Jesus 6+ – Un paio di belle chiusure.
Felipe Melo 4.5 – Prestazione opaca e due gialli che potevano costare caro.
Kondogbia 5- – Il valore di trenta milioni non si vede.
Brozovic 6+ – Mette la palla che manda in tilt Ferrari.
Ljajic 6.5 – Lucido nel servire Icardi solo, un altro avrebbe potuto tirare in porta. (Dal 42′ Palacio s.v.).
Perisic 5 – Gioca in ciabatte. (Dal 28′ s.t. Guarin 6 – Utile nel finale).
Icardi 6.5 – Non si vede mai ma segna il gol da tre punti. (Dal 36′ Biabiany 6 – Fa ammonire Rossettini e alleggerisce la pressione).

Mancini 6 – Strappa una vittoria fondamentale con il minimo sindacale e con un pizzico di turnover.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy