Bologna, i rinforzi sono già in casa

Bologna, i rinforzi sono già in casa

Non solo mercato, il Bologna dopo la sosta potrà trovare preziosi rinforzi anche dall’infermeria, si tratta sostanzialmente di una pattuglia di mezza squadra pronta a dare man forte a Delio Rossi e al resto dei compagni. C’è molta attesa, ad esempio, di vedere all’opera Emil Krafth. Viste le difficoltà di Mbaye, e anche di adattamento di Ferrari al ruolo di terzino destro, il talentino svedese potrebbe diventare subito un elemento importante di questa rosa, a patto che riesca a smaltire in fretta il problema alla schiena che gli ha proibito di partecipare agli Europei Under 21. Ora lavora all’Isokinetic, ma chissà che tra Sampdoria e Frosinone non possa scapparci già qualche minuto. Importante anche il rientro a centrocampo di Luca Rizzo, inserimenti e dinamismo per una mediana che ha bisogno di tanta corsa ma anche di supporto al reparto avanzato. Per lui potrebbe esserci la possibilità di debuttare in campionato contro la sua ex squadra, la Sampdoria. Dopo la sosta, a Genova il Bfc potrà contare anche su due centrali difensivi di tutto rispetto: Gastaldello, fuori da diversi mesi per un infortunio al ginocchio, e Oikonomou, fermato da un problema muscolare alla coscia. Infine, farà ritorno anche l’esperto Brighi, per un ruolo di chioccia in un centrocampo molto giovane e inesperto. Non ci dimentichiamo nemmeno di Zuculini, per lui rottura del crociato e probabile rientro a ottobre. Delio Rossi non ha mai potuto allenarlo e saggiarne le sue caratteristiche in campo. Forse un po’ indisciplinato tatticamente, ma uno con le sue doti di inserimento offensivo potrebbe piacere davvero tanto al mister riminese.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy