Bologna flebile con le big

Bologna flebile con le big

Rossoblù in difficoltà contro squadre di rango superiore, il girone di ritorno le proporrà quasi tutte in casa

Il rendimento del Bologna contro squadre tecnicamente superiore è insufficiente. Quasi mai i rossoblù contro le cosiddette big sono riusciti ad esprimersi con cattiveria e determinazione.

Della rassegna di risultati negativi si salvano solo le partite contro Inter e Lazio, due pareggi in trasferta, ottimi, ma giunti al termine comunque di due partite sofferte. Meglio contro i nerazzurri di De Boer, meno contro i biancocelesti di Inzaghi, che hanno raggiunto il Bologna solo nel finale con un rigore inesistente ma si sono palesati dalle parti di Da Costa con continuità inaudita, rendendo il portierone rossoblù migliore in campo.

Certo, non è questo il campionato del Bologna, ci mancherebbe, ma la passata stagione si era registrata proprio una certa predisposizione a mettere i bastoni tra le ruote alle big. In questa stagione, invece, i fluo fanno molta fatica. Tre gol presi a Napoli, Roma e Torino sponda Juve, a cui possiamo aggiungerci la sconfitta interna contro la Fiorentina, viziata dall’espulsione di Gastaldello in una partita poi controllata dai viola e anche le cinque reti prese all’Olimpico contro il Toro di Mihajlovic, squadra partita con ambizioni europee. Chi si è issata tra le big è anche l’Atalanta, che puntualmente è venuta a Bologna a comandare le operazioni con il classico gol per tempo utile a portare a casa tre punti.

Ora il girone di ritorno, e se consideriamo il recupero con il Milan, al Dall’Ara arriveranno proprio le big: Torino, Napoli, Milan, Inter, Lazio, Roma e Juve.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy