Bologna FC: Saputo dà fiducia a Inzaghi

Bologna FC: Saputo dà fiducia a Inzaghi

Il patron della squadra emiliana avverte: “La società è pronta a fare tutti gli investimenti necessari a rafforzare la squadra a gennaio, supereremo questo momento difficile e faremo di tutto per restare in Serie A”

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

 

Così Joey Saputo parla ai propri tifosi e li rassicura sul prossimo futuro del Bologna. La squadra, infatti, si trova attualmente in 18a posizione nella classifica del campionato di Serie A, in piena zona retrocessione sopra soltanto a Frosinone e Chievo. La formazione emiliana non riesce a trovare la vittoria dallo scorso 30 settembre, nel match di campionato contro l’Udinese (2-1: di Santander e Orsolini le reti rossoblù, Pussetto per i friulani). Pesano le ultime sconfitte, in particolare proprio l’ultima avvenuta in casa dell’Empoli, una delle dirette avversarie nella lotta alla permanenza nella massima serie.

Un’insoddisfazione generale per questi risultati che hanno portato i tifosi a dubitare della permanenza di Filippo Inzaghi sulla panchina rossoblù, tant’è che negli ultimi giorni si sono rincorse le voci di alcuni nomi come probabili sostituti. In particolare, sembrava che Sinisa Mihajlovic fosse già sul taccuino della dirigenza bolognese così come Roberto Donadoni e De Biasi.

Ed è proprio a seguito di queste voci, oltre che di questi risultati, che il numero uno del Bologna ha diffuso una nota nella quale si legge: “Ho tenuto una lunga riunione con i dirigenti del Club per fare il punto della situazione. Ho espresso la mia preoccupazione per il momento della squadra, che sta attraversando ormai da tempo un periodo negativo che si riflette in una posizione di classifica assolutamente deficitaria. Mi aspettavo di più da tutte le componenti: dirigenza, tecnico e squadra. Ora è necessario da parte di tutti il massimo sforzo per ottenere nelle quattro partite che ci separano dalla fine del girone d’andata i punti che ci consentano di abbandonare questa posizione di classifica. Da parte mia ribadisco che la salvezza è un obiettivo che non può assolutamente essere messo in discussione e che quindi farò quanto possibile per assicurare gli investimenti necessari a rafforzare la squadra nella sessione trasferimenti di gennaio. Sono dispiaciuto per tutti coloro che hanno a cuore il Bologna, ma sono certo che con il sostegno dei nostri tifosi e l’impegno di Inzaghi e dei giocatori supereremo questo momento difficile“.
Il sostegno ad Inzaghi, dunque, c’è e c’è anche la fiducia che la squadra possa riuscire a risollevarsi da questo brutto momento.

In seguito alla nota di Saputo è arrivato anche lo sfogo di Inzaghi, pubblicato attraverso il proprio profilo Instagram, un messaggio dai toni decisamente accesi: “Ho sempre accolto le sfide nella mia vita dando il massimo e facendomi un mazzo enorme. Ora sono qui, a Bologna, la sfida non è facile ma non impossibile e io non ho per nulla voglia di lasciare le cose a metà. Però di una cosa mi son rotto, basta negatività. Ne ho piena l’anima di last chances, di in or out, squadra-società-allenatore scarsi. Voglio aria nuova, sole, affetto bolognese e via dalle palle chi gufa. Lavoro, grinta e amore per la maglia portano risultati, demoralizzazioni e ansia portano solo a flop. Grazie”.

Questo articolo contiene messaggi pubblicitari

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy