Bologna-Empoli 3-1

Bologna-Empoli 3-1

I rossoblù rimontano l’Empoli e conquistano tre punti che sanno tanto di salvezza

di Manuel Minguzzi, @manuel_minguzzi

Festa grande al Dall’Ara, il triplice fischio dell’arbitro Valeri ha sancito i tre punti conquistati contro l’Empoli e, probabilmente, anche la salvezza del Bologna. Gioia tra i tifosi, gioia per patron Saputo visibilmente emozionato in tribuna. Al gol nel primo tempo di Pajaz hanno risposto nella ripresa Soriano, Orsolini e Sansone.

Parte meglio il Bologna che crea subito tre palle gol in un quarto d’ora, prima Orsolini intercetta un disimpegno empolese e dal limite scaglia un destro fuori di poco, poi Pulgar prova la botta dai 20 metri che Dragowski blocca e infine Palacio con un diagonale sinistro alto. L’Empoli, però, al primo affondo passa: al 17′ rubata di Krunic a Orsolini, poi servizio per Pajac in fascia che con un tiro cross inganna Skorupski sul suo palo. Il Bologna prova a reagire, al 27′ tiro a giro di Sansone, volo di Dragowski in angolo. Nel finale di tempo Skorupski rischia invece il patatrac, brutta respinta su tiro centrale di Krunic ma Farias non ne approfitta.

La ripresa sancisce il riscatto del Bologna. Ad inizio ripresa arriva subito il pari: su un corner corto da destra, Sansone disegna uno splendido assist di sinistro per Soriano che di testa insacca l’1-1. Il Bologna riprende coraggio e trova anche il 2-1 con un diagonale di Palacio, ma è fuorigioco. Ma ormai i rossoblù prendono il sopravvento e all’Empoli sembra che il pari possa anche andare bene, con Andreazzoli che si copre con Acquah al posto di Farias. Il calcio però è strano e Caputo al 70′ ha l’occasione buona di testa, Skorupski si riscatta. Emerge allora Orsolini, fino a lì tra i peggiori, quando al minuto 83 trova una splendida stoccata mancina dal limite che vale il vantaggio. Tripudio al Dall’Ara. Nel finale l’Empoli arremba, il Bologna parte in contropiede e nell’ultimo della partita trova il tris con Sansone splendidamente imbeccato dal neo entrato Krejci. Game, set and match. Sulle note di Lucio Dalla il Dall’Ara fa festa, il Bologna è salvo e vola a quota 37 punti.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy