Bologna: crossi pochissimo

Bologna: crossi pochissimo

La squadra di Donadoni è ultima in Serie A

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il Bologna di Donadoni ha giocato la maggior parte delle sue partite con un modulo spiccatamente offensivo: il 4-3-3. Questo modulo prevede che ben 4 uomini (i 2 esterni offensivi e i 2 terzini) si muovano sulle fasce cercando di andare in fondo e crossare.

Il Bologna di Donadoni utilizza però questo modulo in modo diverso: la squadra rossoblu raramente quando si trova in proiezione offensiva utilizza il cross come arma d’attacco. La squadra di Donadoni è infatti l’ultima in Serie A per numero di cross effettuati utili: 162.

La prolungata assenza di Destro influisce sicuramente su questo dato: Palacio non è un gigante d’area anche se con la testa se la cava bene, e nonostante sia Poli che Dzemaili sono molto propensi a entrare in area di rigore, la squadra di Donadoni non riesce a sfruttare questo particolare. E questo avviene nonostante la qualità degli esterni: giocatori con piedi educati come quelli di Verdi, Di Francesco, Orsolini e Masina non sono poche cose.

Chissà che il Bologna non inizi ad utilizzare di più il cross per cercare qualche goal in più in un finale di stagione povero di soddisfazioni per i tifosi rossoblu.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy