Bologna-Chievo: dubbio Giaccherini

Bologna-Chievo: dubbio Giaccherini

Potrebbe essere rischioso far giocare 2 partite in 4 giorni a Giaccherini. Donadoni dovrà fare una scelta

Bologna in emergenza, ma già si sapeva. Oltre ai vari infortunati di lunga data come Brienza, Crisetig, Rizzo e Morleo e gli squalificati Mounier e Diawara, l’infortunio di domenica a Milano di Mimmo Maietta ha fatto scattare l’allarme rosso in casa rossoblù. Ma non è finita: domani il tecnico Donadoni dovrà capire se far scendere in come Emanuele Giaccherini dal primo minuto. Il giocatore aretino (fondamentale per il Bologna), vittima in questa prima parte di stagione di diversi infortuni, potrebbe non reggere 2 partite in 4 giorni.

Da non scartare l’ipotesi dunque di una difesa a tre, con Mbaye nel ruolo di esterno di centrocampo e l’utilizzo di due punte: con Mancosu o Acquafresca a far coppia con Mattia Destro.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy