Bologna, chiesto ufficialmente lo scudetto del 1927

Bologna, chiesto ufficialmente lo scudetto del 1927

E’ partito l’iter legislativo con l’avvocato Grassani

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il Bologna ha iniziato la battaglia per ottenere lo scudetto del 1927, revocato e mai più assegnato.

Fenucci e lo studio di avvocati Grassani hanno incontrato gli appassionati rossoblù a Casteldebole per discutere sulla diatriba. Al centro dell’attenzione ci sono lo scudetto del ’27 e quello del ’25, vinto dal Bfc ma contestato dal Genoa.

CAMPIONATO 1927

Nel novembre 1927, dopo un processo sbrigativo, la Federcalcio, guidata dl gerarca fascista Leandro Arpinati (anche podestà di Bologna), revocò lo scudetto al Torino e squalificò a vita il giocatore Allemandi (terzino delle Juventus) reo di aver organizzato la combine durante il derby della Mole dello stesso anno, a favore dei granata.

Il titolo di campione d’Italia non venne attribuito al Bologna che si classificò secondo. Nonostante il regolamento dell’epoca prescrivesse questa eventualità, lo scudetto non venne assegnato a nessuna squadra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy